Nel 2015 la Polizia postale e delle comunicazioni in Umbria ha arrestato una persona per pedofilia online denunciandone tre, mentre ci sono state otto denunce di vittime di adescamento online. Sono stati 292 i siti monitorati e 88 i nuovi siti web pedopornografici inseriti nella black list, per un totale di 179 siti. Sul fronte della prevenzione nel 2015 sono stati fatti incontri in 29 istituti scolastici dell’Umbria, per un totale di 5.500 studenti coinvolti. I dati sono stati forniti da Anna Lisa Lillini, dirigente regionale del compartimento della Polizia postale, in vista del Safer Internet Day 2016, in programma il 9 febbraio all’Istituto tecnico tecnologico statale Alessandro Volta di Perugia e all’Istituto tecnico tecnologico Allievi-Sangallo di Terni.