Persone informate sui fatti. Per questo gli inquirenti hanno ascoltato fino a tarda notte i familiari di Anna Maria Cenciarini, la 55enne casalinga di Città di Castello, trovata morta nella sua abitazione, un casolare isolato, con una decina di ferite provocate da un coltello da cucina.

Al momento non ci sarebbero indagati. Sono comunque ancora al vaglio di Carabinieri e Magistrati le ipotesi del suicidio oppure di omicidio commesso in ambito familiare.