Hanno tentato di truffare una anziana con la tecnica del falso incidente stradale. I Carabinieri di Fabro li hanno però individuati e denunciati per truffa in concorso. Uno dei due, spacciandosi per Maresciallo dell’Arma aveva telefonato alla donna parlando di un incidente stradale in cui era rimasta coinvolta la figlia alla quale era, però, scaduta l’assicurazione dell’auto.

Per risolvere la questione le era stato richiesto il pagamento di 4.500 euro in contanti, da consegnare ad un avvocato che si sarebbe presentato a casa sua. All’arrivo di quest’ultimo, l’anziana signora, che nel frattempo aveva avvertito i Carabinieri, gli ha consegnato denaro e gioielli, ma i militari lo hanno bloccato, così come il complice, che si trovava in auto nelle vicinanze. Il denaro è stato recuperato.

Nei prossimi giorni i Carabinieri verificheranno l’eventuale coinvolgimento diretto dei due giovani nelle precedenti truffe, commesse in zona, con la medesima tipologia.