Fermato nei pressi della stazione di Terni è stato trovato in possesso di due etti di hascisc nascosti nello zainetto. Per questo un 22enne originario del Gambia e richiedente asilo, è stato arrestato dalla Squadra Mobile. Dagli accertamenti è emerso che il giovane ha presentato ricorso contro il rifiuto della richiesta di asilo politico presentata nei mesi scorsi. È anche risultato inquisito per spaccio di stupefacenti, compreso un arresto nel marzo scorso a Roma. Processato per direttisima questa mattina, il giudice del Tribunale di Terni Federico Bona Galvagno ha convalidato l’arresto poi il legale dello straniero ha chiesto i termini a difesa e lui è stato rimesso in libertà. Il processo è stato fissato al 18 aprile.