Sarà il Comitato dei Direttori regionali, anche avvalendosi del lavoro unitario di coordinatori e dirigenti, ad occuparsi delle problematiche relative al percorso di trasferimento del personale, funzioni, mezzi delle Province che ormai è entrato nella fase attuativa, visto che, dal prossimo 1 dicembre, 198 unità si trasferiranno dalle Province alla Regione. Lo ha deciso la Giunta regionale, nella sua ultima seduta, approvando la proposta dell’assessore alle riforme Antonio Bartolini ed incaricando il Comitato dei direttori di istituire una sessione permanente tematica dedicata a queste problematiche che durerà fino al 31 dicembre 2015, salvo ulteriori proroghe. Il Comitato dei direttori, rileva una nota di Palazzo Donini, formulerà una proposta operativa sulla conformazione organizzativa che dovrà assumere tale sessione permanente, predisponendo una opportuna informativa che sarà discussa dalla Giunta nella prima seduta utile.