Due nomadi di 15 anni sono state fermate e denunciate dal personale della Squadra Volante di Terni, durante un controllo alla stazione. Accompagnate in questura, sono state sottoposte a rilievi fotodattiloscopici e a perquisizione personale: avevano una forbice, secondo gli investigatori utilizzata per aprire serrature di auto o appartamenti. Dai controlli è risultato che entrambe erano state inquisite in passato per reati contro il patrimonio e l’altro ieri erano denunciate a Perugia per furto aggravato. Una delle due, inoltre, era stata indagata dall’Europol di Berlino per furti in abitazione. Sono state entrambe affidate ai Servizi sociali.