Un 25enne albanese, clandestino e gia’ noto per reati contro il patrimonio, è stato arrestato dalla Polizia con le accuse di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. E’ accaduto intorno alle 3,30 della scorsa notte nella immediata periferia di Perugia.

Il giovane ha dapprima cercato di sfuggire ad un controllo, finendo con la propria auto contro un palo, poi si è allontanato a piedi nella boscaglia ed infine, dopo un altro tentativo di fuga ha preso a calci e pugni gli agenti.

Secondo la polizia, il 25enne stava girando in zona insieme ad un complice, ancora non rintracciato, alla ricerca di un’abitazione dove compiere un furto, vista la presenza, nell’auto, di arnesi da scasso.