Sarebbe nata per motivi connessi all’occupazione del posto fuori da un supermercato, la lite scoppiata fra un ternano di 40 anni ed una nigeriana di 25, impegnate a chiedere l’elemosina ai clienti del negozio in piazza Buozzi a Terni. L’uomo, già sottoposto a sorveglianza speciale, avrebbe minacciato di morte la giovane ed è stato denunciato dalla Squadra Volante anche per la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura. Sempre la Volante ha arrestato un ternano di 35 anni, anche lui sottoposto alla sorveglianza speciale, sorpreso a rubare, insieme ad un 27enne di Montecastrilli, tre paia di scarpe esposte negli scaffali di un negozio del centro. Due paia sono state trovate nascoste all’interno di uno zaino, mentre un terzo è stato direttamente indossato dal presunto ladro. Il più giovane dei due, pure lui già inquisito in passato, è stato anche trovato in possesso di un coltello e di un cutter. E’ stato denunciato.