Denunce ed espulsioni durante i controlli straordinari disposti a Terni dal questore Carmine Blefiore. Complessivamente sono state identificate 158 persone e controllati 62 veicoli in otto diversi posti di controllo. Tra le persone denunciate, per detenzione ai fini di spaccio, un giovane studente del posto: una pattuglia della Volante che transitava nella zona di via Fratti, nei pressi di scuole medie e superiori, lo ha visto mentre gettava un oggetto sotto delle auto in sosta. L’involucro conteneva un pacchetto di cellophane con otto frammenti di hascisc. Denunciati invece in materia di immigrazione un tunisino di 67 anni, senza fissa dimora e destinatario di un decreto di espulsione del 2013, accompagnato già tre volte nei Cie, ma mai rimpatriato per il mancato riconoscimento da parte delle autorità tunisine come proprio cittadino, un altro tunisino di 45 anni, anche lui inottemperante ad un decreto di espulsione ed un romeno di 28 anni, rientrato in Italia, dopo essere stato espulso nel 2014 per motivi di pubblica sicurezza, senza aspettare il termine dei cinque anni previsti.