Avevano nascosto quattro piante di marijuana coltivate in vasi nel sottobosco di una impervia zona di Assisi, vicino un antico monastero.

La Polizia, coadiuvata dal personale del Corpo Forestale dello Stato, le ha però scoperte denunciando, per questo, cinque giovani del posto, tutti incensurati, tra cui una minorenne.

Agli agenti, che li hanno sorpresi mentre si dirigevano verso il luogo prescelto come nascondiglio, sono apparsi davvero molto spaventati ammettendo le loro responsabilità.