I Carabinieri della Stazione di Fabro, al termine di specifica attività investigativa svolta insieme ai colleghi toscani, hanno denunciato due giovani di Montepulcian, uno dei quali minore, per la ricettazione di un telefono cellulare rubato ad una ragazza di Fabro in una discoteca di Chiusi. All’inizio dell’estate la giovane era andata con le amiche a ballare in una discoteca di Chiusi ma a fine serata si è accorta che, nella confusione, le avevano rubato lo smartphone di ultima generazione. La 18enne si è quindi recata presso l’Arma del suo paese per denunciare il furto subìto. Qualche giorno dopo, i militari le hanno riconsegnato l’apparecchio che è stato sequestrato ad un 24enne disoccupato pregiudicato di Montepulciano. Oltre al ragazzo, che è stato denunciato per ricettazione, i Carabinieri hanno deferito per il medesimo reato, ma questa volta alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per ci Minorenni di Firenze, un 17enne che gli aveva venduto il telefono per una cifra irrisoria.