Durante la scorsa notte gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti presso un condominio di Terni, dove un abitante aveva notato la presenza sospetta di tre giovani, giunti in bicicletta, che armeggiavano nei pressi dei garage. I tre, che nel frattempo si erano allontanati, sono stati poi fermati dagli agenti nei pressi di una panchina ed identificati. Si tratta di un romeno, diventato maggiorenne da poche ore, con precedenti per furto di biciclette, due minorenni, un filippino e una colombiana, quest’ultima già con un precedente per furto aggravato. Poco distante dalla panchina è stato rinvenuto lo zaino, che il testimone aveva riferito aver visto sulle spalle di uno di essi, all’interno del quale venivano trovati arnesi da scasso: una grossa tronchese taglia catene, una chiave a “L”, idonea all’apertura di serrature, ed una punta di trapano. Gli agenti hanno poi accertato che i giovani avevano manomesso i due bracci del cancello elettrico del condominio e che avevano forzato la lamiera di una delle serrande basculanti dei garage, dove comunque non avevano trovato nulla da rubare. Il ragazzo è stato arrestato per di tentato furto, aggravato anche dall’aver indotto i due minorenni a commetterlo. Gli uomini della Squadra Volante hanno inoltre denunciato i tre per ricettazione poiché hanno scoperto che le tre biciclette utilizzate erano state rubate: due sono state sequestrate mentre la terza è stata restituita al proprietario.