Sono stati sorpresi dagli agenti mentre, in un parco della prima periferia di Terni, vendevano hashish ad un quindicenne, due giovani poco più che diciottenni, denunciati dalla Squadra Volante. Sequestrato oltre un etto di droga. Il minorenne è stato bloccato in compagnia di un amico dopo essere stato rincorso e avere cercato di nascondere la droga sotto un cumulo di terriccio e foglie del parco. Il ragazzo ha ammesso di aver comprato una dose di 50 grammi per 60 euro, che ha poi recuperato tra il fogliame, dopo avere preso alcuni gioielli di famiglia che aveva rivenduto, con l’aiuto dell’amico maggiorenne, ad un Compro oro. E’ stato segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti e riaffidato ai genitori, che si sono affrettati a bloccare la vendita dei gioielli. Riguardo ai due denunciati, indosso ad uno sono stati trovati 25 grammi di hascisc in dosi confezionate e all’altro 60 euro, ritenuti frutto della recente cessione. In casa di uno di loro, inoltre, i poliziotti hanno sequestrato altri 50 grammi della stessa droga, bilancini di precisione e tutto l’occorrente per confezionare le dosi. Entrambi italiani, di cui uno naturalizzato, sono risultati già inquisiti in passato per droga, danneggiamento e reati contro il patrimonio.