E’ stato individuato – nel breve volgere di 24 ore – il presunto autore del gesto incendiario che ha distrutto l’auto di don Edmund Kaminski, parroco della chiesa di San Matteo Apostolo di Campitello.

Si tratta di un 38enne di origine pugliese, indigente, che è stato denunciato dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Terni. Di recente aveva avuto una discussione con il sacerdote, al quale sembra avesse, come altre volte, chiesto soldi.

L’uomo, inoltre, si trovava agli arresti domiciliari per rapina e reati di droga in una casa non lontana dalla parrocchia. Per questo e’ stato denunciato anche per evasione.