La Guardia di Finanza di Gubbio ha sequestrato beni per un valore di 826.000 euro ad una società di trasporti internazionali e intracomunitari, individuata nel corso di un controllo fiscale che ha portato alla luce una presunta evasione fiscale milionaria.

L’indagine ha interessato denaro su conti correnti bancari e libretti postali, fondi comuni d’investimento, terreni, immobili a destinazione commerciale ed un opificio, fino alla concorrenza delle imposte non pagate.