Sara’ chiusa anche l’Autosole in entrambi i sensi di marcia tra Orvieto e Orte, mercoledi’ prossimo, 12 agosto, dalle 5 del mattino, in occasione delle operazioni, che dovrebbero concludersi alle 10, per rimuovere la spoletta dell’ordigno bellico rinvenuto in localita’ Fori di Baschi. L’intera zona sara’ evacuata per un raggio di 1.800 metri.

Il residuato e’ una bomba d’aereo inesplosa di fabbricazione americana del peso di 500 libbre risalente alla seconda guerra mondiale, individuata durante i lavori di sbancamento condotti dall’Anas lungo la strada “Amerina”.

Per quanto riguarda il traffico autostradale sono consigliate le uscite a Orte e Val di Chiana. Resteranno aperti i caselli di Attigliano (ingresso sud) e Orvieto (nord).

Previsto anche il blocco della circolazione ferroviaria sulla linea lenta della direttrice Roma-Firenze dalle ore 6.20 alle ore 8.20. I treni in transito tra Orte e Orvieto, nelle due direzioni, per il periodo interessato alle operazioni, verranno deviati sulla linea direttissima Firenze-Roma. In particolare, per i treni regionali 3377 (Terontola – Roma Termini) e 2304 (Roma Termini – Firenze S.M.N) saranno soppresse le fermate di Alviano e Attigliano ed attivati servizi sostitutivi.

Sarà, inoltre, in vigore – spiega la Prefettura di Terni – il divieto di sorvolo della zona interessata per tutta la durata dell’intervento.