Su richiesta dell’azienda Usl Umbria 2 il sindaco di Narni Francesco De Rebotti ha firmato oggi un’ordinanza, in via precauzionale, per prevenire eventuali danni alla saluta dei residenti nell’area del sito di TerniEnergia di Nera Montoro, dove sabato si è sviluppato un incendio nel deposito degli pneumatici di recupero. In particolare il dispositivo prevede per gli abitanti in un raggio di un chilometro dal rogo, tra le altre cose, il consumo dei prodotti ortofrutticoli solo dopo accurato lavaggio e spellatura, con particolare attenzione a bambini e donne in gravidanza e allattamento, il divieto di consumo dei prodotti coltivati nell’area da parte degli stessi soggetti più a rischio, il divieto di pascolo degli animali e l’utilizzo delle uova e di eventuali altri prodotti di origine animale derivanti da animali a stabulazione libera, il divieto di utilizzo di foraggi e cereali, per alimentazione umana e animale, provenienti dall’area. Il provvedimento è stato preso in attesa di acquisire un preciso modello di ricaduta dei residui di combustione e i risultati dei campionamenti svolti dall’Arpa sul terreno e sui prodotti vegetali.