Il Comando Compagnia Carabinieri di Terni nel corso dell’ultimo week end ha disposto delle straordinarie operazioni di controllo del territorio, impiegando quasi 100 uomini e 49 autovetture in dotazione.

Il bilancio parla di 436 persone identificate; 258 automezzi controllati, oltre a 36 soggetti sottoposti a vari obblighi dell’Autorità Giudiziaria e 3 cittadini extracomunitari ambulanti. 26 le sanzioni amministrative comminate e 12 esercizi pubblici controllati; effettuate, inoltre 5 perquisizioni di cui una con esito positivo ed un ciclomotore sequestrato ai fini della confisca.

Sei le persone denunciate: 3 per guida in stato di ebrezza; 1 per evasione a carico di una persona che, sottoposta al regime degli arresti domiciliari, veniva sorpreso nelle vie di questo centro, fuori dalla sua abitazione; 1 per inosservanza degli obblighi impostigli dall’A.G., in quanto sottoposto agli obblighi della Sorveglianza Speciale, veniva sorpreso in compagnia di vari soggetti pregiudicati; 1 per violazione della Legge sulle armi, in quanto dopo aver avuto un litigio con il gestore di un locale del centro, rientrava all’interno del luogo armato di una pistola scacciacani senza il tappo distintivo ed un coltello, minacciando i clienti ed i gestori. Le armi sono state sequestrate.