Un 30enne di Ferentillo, senza occupazione, è stato allontanato dalla propria abitazione dai Carabinieri dopo numerosi episodi di maltrattamento nei confronti dei suoi familiari.

Stando a quanto accertato dai militari l’uomo, con il proprio stato psichico alterato dall’uso di alcool e stupefacenti, avrebbe piu’ volte ingiuriato gli anziani genitori e la sorella, qualche volta anche malmenandoli fisicamente e costringendoli a sfuggire alle sue ire.

Le vittime, dopo mesi, hanno deciso di sporgere denuncia. Il provvedimento cautelare di allontanamento del 30enne dalla casa paterna e di divieto dall’avvicinarsi ai luoghi frequentati dai suoi familiari è stato emesso dal Tribunale di Terni.