Condannato definitivamente a scontare una pena di tre anni, due mesi ed un giorno di carcere, oltre al pagamento di una multa di 6.000 euro, un marocchino 36enne è stato arrestato dalla mobile della questura di Perugia nella sua abitazione di Santa Maria Rossa, una frazione alle porte del capoluogo regionale.

Gli inquirenti lo definiscono “una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, con svariati precedenti giudiziari e di polizia, particolarmente inserito nel mondo della criminalita’ diffusa in citta’ ed in particolare nel settore dello spaccio di sostanze stupefacenti”.