Maxi operazione antidroga dei Carabinieri di Spoleto i cui sviluppi hanno portato in carcere undici delle tredici persone per le quali la Dda di Perugia aveva emesso altrettante ordinanze di custodia cautelare.

Secondo gli inquirenti quella smantellata era da considerarsi una vera e propria “holdig della droga”, composta da cittadini albanesi e spoletini, che importava cocaina dalla Svizzera e dall’Olanda, via Milano, per spacciarla proprio a Spoleto. Il giro d’affari stimato è di di quasi 500 mila euro.

In carcere sono finiti 6 albanesi e due spoletini, mentre un altro spoletino e altri due albanesi sono ai domiciliari.