“Serve per difendermi da eventuali aggressioni di altri maghrebini”: è la risposta che gli agenti di Polizia si sono sentiti rivolgere da un 30enne tunisino fermato per un controllo e trovato in possesso di un coltello a serramanico mentre stazionava sulla scalinata di palazzo dei Priori, nel cuore di Perugia.

Il nordafricano, gia’ indagato in passato per droga, e’ stato denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Nei suoi confronti e’ stato inoltre avviato l’iter di espulsione dall’Italia.