Si sono svolti questo pomeriggio, in una gremitissima chiesa di San Giuseppe lavoratore, al quartiere Cospea, i funerali di Jacopo Fioramonti, il 24enne ternano morto nel tragico incidente sul lavoro accaduto il 27 maggio scorso al biodigestore GreenAsm di Nera Montoro, travolto da una motopala manovrata da un collega.

“Un ragazzo che aveva trovato una buona strada, un buon lavoro – ha detto Padre Massimo durante la funzione religiosa – questa vita è stata stroncata nel fiore, ancora nel pieno sviluppo e ha provocato un dolore incalcolabile e incredulo, nei suoi familiari, tra gli amici, ma anche nell’intera città”.

Ai funerali del giovane, infatti, ha partecipato – tra gli altri – anche il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo oltre al presidente dell’ASM, Carlo Ottone.

Fuori dalla chiesa, al termine della funzione funebre, il feretro è stato salutato da un lungo applauso.