Una coppia di coniugi romeni è stata denunciata dalla Polizia di Terni per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso e detenzione

abusiva di armi. I due sono stati fermati per un controllo nella zona residenziale della Romita, alla periferia della città. A bordo della Bmw con targa romena sulla quale viaggiavano con andamento decisamente lento, gli agenti della Digos hanno rinvenuto lunghi cacciavite, pinze, tenaglie, un frullino e due apparati scanner per intercettare le frequenze delle forze dell’ordine.

Dal controllo sull’identita’ dei due e’ emerso che l’uomo, un 49enne, era gia’ stato inquisito in passato per reati contro il patrimonio.

E’ così scattata la perquisizione della vettura, estesa successivamente anche alla loro abitazione, dove sono stati trovati numerosi coltelli e armi bianche non denunciate. Tutto il materiale è stato sequestrato.