Una 27enne di San Gemini è stata denunciata per detenzione illegale e allevamento abusivo di cani.

Durante un sopralluogo effettuato in zona dalla squadra Mobile della Questura di Terni, insieme a personale della Asl ed al Presidente di Eital, l’Ente italiano tutela animali e lupo, Antonio Colonna, sono stati rinvenuti dodici chihuahua con ‘passaporti’ stranieri e cinque cuccioli della stessa razza, tenuti alcuni in tre gabbie sovrapposte in una stanza maleodorante di 30 metri ed altri in una piccola struttura fatiscente. Entrambi gli ambienti – spiega una nota della Polizia – erano privi dei requisiti previsti dalla legge.

Gli animali sono stati sequestrati e affidati all’associazione Eital.