Nell’ambito di controlli disposti dal Servizio Polizia Ferroviaria del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, sono state identificate in queste ore quattrocento persone nelle stazioni ferroviarie di Ancona, Pescara, Perugia e Terni. I controlli, condotti con l’ausilio di unità cinofile, non hanno comportato ritardi per la circolazione dei treni. I Posti Polfer di Perugia, Terni e Pescara hanno elevato cinque contravvenzioni per inosservanza al Regolamento di Polizia ferroviaria e ubriachezza in luogo pubblico. Due stranieri irregolari sono stati accompagnati presso le Questure di Pescara e Terni per i provvedimenti amministrativi di competenza.