Hanno rubato oltre 200 litri di gasolio e vari attrezzi da una azienda agricola. Per questo, quattro rom, per altro già sottoposti agli obblighi della sorveglianza speciale, sono stati arrestati dai Carabinieri di Gubbio ed Assisi.

Ad accusarli le riprese di un impianto di videosorveglianza grazie alle quali i militi sono loro risaliti.

Cinque, inoltre, le denunce per concorso nello stesso reato. Le perquisizioni messe in atto presso gli autoveicoli e le abitazioni in uso ai rom hanno portato al sequestro di telefoni cellulari, guanti e abbigliamento usato per il furto.