Tre quintali di carpe sono state sequestrate nel corso di un’operazione congiunta di polizia provinciale e carabinieri di Giove a tre moldavi, multati perchè sorpresi a pescare con mezzi non consentiti e senza licenza. Gli stranieri di 30, 40 e 41 anni, provenienti dalla provincia di Roma, sono stati fermati da una pattuglia dei militari mentre transitavano con l’auto, gravata dal grande carico, lungo la strada principale del paese. Carabinieri e polizia provinciale hanno rinvenuto e sequestrato il pesce e una rete a tramaglio lunga circa 100 metri e utilizzata per il prelievo delle carpe. I tre sono stati multati per un importo complessivo di dodici mila euro. Il quarantunenne è stato anche portato in caserma dai carabinieri per accertamenti in quanto risultato sprovvisto di permesso di soggiorno.