Avrebbe commesso furti anche in alcune auto parcheggiate all’interno del cimitero comunale di Terni, un uomo di 53 anni arrestato dai carabinieri in esecuzione di un provvedimento di determinazione di pene concorrenti emesso dal tribunale. L’uomo è stato sottoposto ai domiciliari nella propria abitazione in quanto deve scontare una pena di sei mesi a seguito delle numerose condanne per reati contro il patrimonio. Oltre a vari episodi di ricettazione, l’uomo è accusato infatti di aver commesso svariati furti al cimitero, per i quali era già stato anche arrestato.