Erano tenuti illegalmente in una voliera alcuni uccelli protetti sequestrati dal corpo Forestale in un fabbricato rurale della zona di Amelia. Denunciato il proprietario dell’immobile per la loro detenzione e cattura. L’uomo è stato anche sanzionato amministrativamente per il possesso di numerose gabbie per la cattura degli animali, sequestrate per la confisca. Gli agenti hanno scoperto in particolare un pettirosso, specie tutelata a livello internazionale dalla convenzione di Berna, quattro esemplari di passera oltremontana e sei tortore, due merli, cinque tordi bottaccio, tre quaglie e tre fagiani, detenuti senza certificazione di provenienza. Gli uccelli sono stati sequestrati e sottoposti a visita veterinaria da parte del personale dell’Asl di Terni. Poi rimessi in libertà sul posto.