Sono stati seriamente danneggiati i servizi igienici del settore Ovest dello Stadio Libero Liberati, quello che era stato riservato ai circa mille tifosi del Perugia in occasione del derby calcistico disputato sabato scorso.

Presi di mira, in particolare alcuni lavabi in ceramica, letteralmente sfondati e degli orinatoi sistemati nel locale attiguo a quello dove si trovano i lavandini. I teppisti, perché solo in questo modo possono essere chiamati gli autori del gesto, hanno anche divelto una porta in metallo, probabilmente utilizzata per danneggiare i pezzi in ceramica.

Intanto in un comunicato del Club Rocca Rossoverde, diffuso sulla pagina del sito www.calcioternano.it, si chiedono all’azienda del trasporto pubblico Umbria Mobilità le motivazioni con le quali sono stati concessi dei pullman per il trasporto dei tifosi del Perugia a Terni in occasione del derby, iniziativa invece negata per il derby di andata quando erano stati i tifosi ternani a richiedere lo stesso servizio.

Nella nota il presidente del Club Ternana Rocca Rossoverde, Gianluca Petigliani, sollecita il Sindaco di Terni e tutte le forze politiche, ad intervenire per avere delle spiegazioni circa questa decisione e di chiedere le dimissioni dei vertici di Umbria Mobilità. Da parte sua il Club Rocca Rossoverde annuncia la propria intenzione di denunciare l’azienda per mancata concessione di un servizio pubblico.