Furto pluriaggravato e continuato, resistenza e ricettazione: sono le accuse di cui dovranno rispondere due giovanissimi, un 16enne residente alla periferia di Perugia (accusato anche di guida senza patente) ed un 17enne ucraino, arrestati dalla Polizia al termine di un movimentato inseguimento.

I due avevano provato a fuggire a bordo di un furgone (anche questo rubato) pieno di oggetti trafugati poco prima da 12 garage di un condominio di Collestrada.

Gli agenti, a scopo intimidatorio, avevano anche esploso tre colpi di pistola in aria dopo aver intimato l’alt al mezzo in fuga, ingaggiando una violenta colluttazione per riuscire a bloccare il 16enne. Entrambi, ora reclusi nel carcere minorile di Firenze, vengono ritenuti responsabili di una serie di furti. Gli investigatori hanno recuperato merce per un valore di 100 mila euro.