Un 36enne originario del Bangladesh è stato espulso dal territorio nazionale e accompagnato alla frontiera dalla Polizia di Terni.

Nell’ambito delle attività di vigilanza messe in atto nel centro cittadino, l’uomo, risultato privo del passaporto, era stato controllato da una pattuglia della Polizia Municipale del gruppo operativo commerciale che lo ha sanzionato per esercizio del commercio abusivo sequestrandogli la merce in suo possesso.

Ad un più approfondito controllo, lo straniero, che ha detto di essere domiciliato a Terni, è risultato non ottemperante ad un decreto di espulsione dell’aprile 2014.

Dopo essere stato condotto in Questura, il Prefetto di Terni ha emesso un nuovo decreto di espulsione a suo carico ed il 36enne è stato accompagnato alla frontiera.