Spinta da problemi economici avrebbe rubato degli anelli d’oro agli anziani per i quali lavorava come domestica, una romena di 36 anni, residente a Terni, denunciata per furto aggravato in abitazione dai carabinieri. Le indagini sono state avviate dopo la denuncia presentata dalla coppia, che vive in zona San Rocco. I due anziani hanno segnalato il furto di un astuccio custodito in casa contenente quattro anelli del valore di circa duemila euro. Una volta messa alle strette dai militari la trentaseienne, che lavorava per gli anziani da circa due anni, avrebbe ammesso le sue colpe, giustificandosi di aver rubato a causa delle difficoltà economiche della sua famiglia. Di fronte al pentimento della donna le stesse vittime l’hanno perdonata. Gli anelli sono stati recuperati in un compro oro dove la romena li aveva rivenduti, ottenendo in cambio circa 700 euro.