Era ricercato per furto il tunisino di 32 anni catturato a Fontivegge dalla Polizia di Perugia.

Secondo quanto riferito dagli investigatori, il nordafricano era stato arrestato dai Carabinieri nel settembre dello scorso anno dopo essere stato sorpreso da uno studente a rubare all’interno del suo appartamento. Condannato a un anno di reclusione ed al pagamento di 300 euro di multa, aveva fatto perdere le sue tracce.

Il tunisino, ora rinchiuso nel carcere di Capanne, era stato indagato in passato per violazione delle norme sull’immigrazione, per violenza a pubblico ufficiale e per spaccio.