Sarebbe il bottino di cinque diversi furti compiuti nella zona di Todi, il materiale da lavoro scoperto dai carabinieri all’interno di un furgone fermato nel centro di Amelia. Sottoposto a fermo, con l’accusa di ricettazione in concorso, un romeno di 47 anni a bordo del mezzo, mentre altri due occupanti sono riusciti a fuggire. Il veicolo, uno Hyunday bianco con targa bulgara, è stato notato transitare in piazza XXI Settembre proveniente da direzione Orvieto. I militari hanno deciso di controllarlo, ma mentre la pattuglia si avvicinava il furgone si è fermato di colpo ed i tre, tutti uomini, si sono dati alla fuga a piedi. Solo il 47enne, che aveva cercato di nascondersi dietro ad un’auto in sosta, è stato bloccato. L’uomo è risultato senza fissa dimora e già inquisito in passato. All’interno del furgone sono stati trovati numerosi attrezzi agricoli, cavi elettrici, utensili da cantiere, taniche di gasolio ed altro materiale vario, risultati rubati la notte precedente.