Interessante riunione nella serata di ieri (mercoledì 11 Marzo 2015) indetta da Confesercenti al fine di discutere le modalità di partecipazione degli associati al bando regionale per la promozione dei “Centri Commerciali Naturali” con l’intento di proiettare la città con la sua cultura industriale nel futuro con le ultime tecnologie dal wi-fi libero alla demotica, dall’insonorizzazione all’hi-tech alla portata di tutti.

Storicamente, i centri cittadini sono da sempre il centro economico dei territori e Terni non fa eccezione.

Per queste ragioni Lino Busa della Confesercenti Nazionale ed il suo staff di esperti hanno portato all’attenzione degli associati ternani, alla presenza del Presidente regionale Italo Federici, l’opportunità offerta dal bando sui Centri commerciali Naturali per poter attivamente cambiare il futuro del centro storico ternano.

Durante la riunione sono ovviamente emerse delle criticità e del malcontento sulla gestione del centro cittadino, ma sono anche emerse delle valutazioni interessanti su come ribaltare questo atteggiamento passivo e divenire finalmente attivi e promotori nel decidere il futuro del commercio a Terni.

Le idee tra i commercianti ternani ci sono, oltre che ottimistiche in alcuni fronti molte anche audaci.

La Confesercenti si attiverà affinché finalmente il centro torni ad essere bello, vivo, popolato, accogliente e sopratutto tecnologicamente evoluto.

Per ogni ulteriore informazione la sede Ternana e’ in Via Carrara, 15 , contatti telefonici 0744/426968 – 426899 ed email terni@confesercentiumbria.it