“L’ho fatto perché sto attraversando un periodo di difficoltà economiche”: così avrebbe risposto agli agenti un 63enne di Terni denunciato dopo essere stato sorpreso a rubare tre confezioni di digestivo in compresse effervescenti, dal valore di poco più di 10 euro, in un supermercato di via Gramsci. L’uomo è stato notato armeggiare davanti agli scaffali, tramite le telecamere interne, dall’addetto alla sorveglianza. Il 63enne avrebbe rimosso la pellicola trasparente ed il dispositivo antitaccheggio da un prodotto, mettendo nella stessa confezione anche il contenuto delle altre due scatole, per poi nascondere il tutto dentro al marsupio ed uscite senza pagare. Dall’inizio di gennaio, ha riferito alla polizia il direttore del supermercato, sono sparite dagli scaffali 46 confezioni dello stesso prodotto. Il 63enne è stato denunciato per furto aggravato dalla violenza sulle cose.