Controlli a tappeto, nel marscianese, all’interno dei cantieri edili aperti per la ricostruzione post terremoto 2009. Ad operarli i carabinieri di Spina e del Nucleo ispettorato del lavoro di Perugia insieme al personale della Direzione territoriale del lavoro dell’Umbria.

Cinque titolari o responsabili della sicurezza di imprese umbre ritenuti responsabili, a vario titolo, di violazioni in materia di sicurezza sui luoghi del lavoro sono stati denunciati.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni.