Due persone sono state denunciate dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Amelia per guida in stato di ebbrezza alcoolica e sotto l’influsso di sostanze stupefacenti. Si tratta di un 30enne narnese e di un 43enne amerino che si sono resi responsabili di altrettanti incidenti stradali da loro stessi provocati nei giorni scorsi.

Nel primo caso, il 30enne, mentre si trovava alla guida della propria vettura, è andato ad urtare contro uno dei pilastri marmorei di sostegno della Porta Ternana di Narni. Ricoverato in ospedale con una prognosi di 5 giorni, l’uomo ha evidenziato un tasso alcoolemico del sangue ben oltre il limite consentito nonché la positività alla cocaina.

Nel secondo, accaduto alle 5 del mattino, il 43enne ha perso il controllo dell’auto in Via Roma, ad Amelia, abbattendo il cancello perimetrale di una abitazione privata. A bordo della vettura, che si è poi adagiata su un fianco, c’era anche un passeggero, un 41enne di Giove, che è stato ricoverato presso l’ospedale amerino dove ne avrà per 25 giorni. Due, invece, i giorni di prognosi per il conducente. L’esame del sangue al quale è stato sottoposto ha fatto rilevare un tasso alcoolemico superiore al consentito ma rientrante nei valori per una segnalazione amministrativa e non penale, oltre alla positività ad una classe di psicofarmaci dall’effetto ansiolitico.

In entrambe le situazioni i Carabinieri hanno provveduto sia al ritiro della patente di guida che al sequestro del veicolo per la successiva confisca.