Vive a Palermo ma è stata salvata grazie all’intervento della polizia di Terni, una signora che si è sentita male mentre era al telefono con un amico ternano. La donna, sola in casa e malata di cancro, aveva telefonato all’amico per dirgli di non sentirsi bene e quando non l’ha più sentita parlare l’uomo ha subito chiamato il 113. L’agente della sala operativa ternana si è subito messo in contatto con i colleghi della questura palermitana, rimanendo al telefono e fornendo dettagli e aggiornamenti sulla base di quanto raccontato dall’amico, fin quando questi non è stato rassicurato dell’avvenuto soccorso. La donna è tuttora assistita dai sanitari, ma il malore può dirsi superato grazie all’intervento tempestivo dei soccorsi attivati da Terni.