I Carabinieri della Stazione di Baschi, al termine di una specifica attività investigativa, hanno denunciato per favoreggiamento della prostituzione un 31enne albanese pregiudicato residente a Perugia. I militari hanno infatti accertato che l’uomo provvedeva in maniera continuativa ad accompagnare la propria compagna, una sua connazionale 34enne, a prostituirsi durante le ore del giorno lungo la SS 448 in località Fiorello. I continui servizi e controlli svolti dai Comandi Arma per prevenire e contrastare le attività di sfruttamento della prostituzione, presente in particolare lungo la citata “Baschi-Todi” lungo la quale stazionano meretrici sia africane che dell’Est Europa, si inseriscono nello specifico piano di contrasto, Piano “…Vite libere…”, promulgato dal Ministero dell’Interno e recepito dal C.P.O.S.P. della Prefettura di Terni nel Dicembre 2013.