Resta alto il pericolo valanghe sull’area dei monti Sibillini, dopo le abbondanti nevicate dei giorni scorsi.

Il Soccorso alpino e speleologico dell’Umbria, che sta costantemente monitorando la zona, invita alla massima prudenza scialpinisti, ciaspolatori e quanti altri si rechino da quelle parti a camminare fuori pista.

Dopo i tre distacchi che ieri hanno interrotto la strada provinciale 477, che collega Norcia con Castelluccio, esistono, oggi, elevate probabilita’ di distacchi e valanghe spontanee di media grandezza.