Rinvenuto, dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Terni, il fucile da caccia rubato in occasione dell’omicidio di Gabriella Zelli Listanti, la donna uccisa quasi un mese fa, a Terni, davanti alla sua abitazione di Strada di Santa Maria Maddalena. L’arma è stata ritrovata abbandonata in terra in una proprietà non lontana dall’abitazione della vittima.

Il fucile, che gli investigatori non escludono possa essere stato usato per colpire violentemente la donna, è stato accuratamente repertato dai militari ed inviato, su disposizione del magistrato incaricato delle indagini, al RIS di Roma per consentire accurati accertamenti biologici, dattiloscopici e balistici.