La partita di ieri contro le rondinelle ha messo in mostra una Ternana viva e per nulla scoraggiata dalla sconfitta casalinga di sette giorni prima contro il Vicenza.

La squadra di Tesser ha disputato un primo tempo ricco di intensità, di iniziativa e l’unico neo è quello di non essere riuscita a sfruttare le buone occasioni da gol avute.

Ternana in avanti e Brescia a cercare di abbassare il ritmo cercando di far valere la capacità del proprio palleggio. La squadra di Tesser, però, anche stavolta ha visto le streghe perché intorno al 25′ andava sotto di un gol, anche in modo sfortunato, con Sestu che realizzava con un rimpallo dopo un rinvio, alquanto imprudente, di Meccariello. A differenza del match contro il Vicenza la reazione non si è fatta attendere, ma non è riuscita a raggiungere il pari prima del termine del primo tempo.

Nel secondo tempo avviene quello che non ti aspetti ovvero in appena due minuti ( 22′ e 24′ ) la Ternana ribalta la situazione grazie ai gol  straordinari di Avenatti e di Ceravolo. Che era successo?

Attilio Tesser, in un momento di stanca della partita in cui il Brescia controllava il match con i suoi ritmi bassi, ha operato due sostituzioni inserendo Falletti ( al posto di Janse ) e Crecco ( Viola ) e la Ternana prendeva nuovamente quota creando problemi su problemi alle rondinelle che non sono riuscite ad arginare le grandi giocate di Falletti che ha scompaginato i piani degli ospiti. Da segnalare che Eramo dalla lunga distanza ha colpito anche una traversa con il portiere fuori dai pali.

E il Brescia? Solo una conclusione di testa di Caracciolo, ma terminata alta sopra la traversa.

Poi attacchi alquanto confusi con la Ternana che ha controllato senza particolari patemi d’animo.

Vittoria meritata e pubblico esultante al fischio dell’arbitro Saja. Una buona prestazione anche la sua, anche se nel primo tempo ha ignorato una gomitata di Corvia su Meccariello a palla lontana.

IL TABELLINO

TERNANA (3-5-2): Brignoli; Fazio, Meccariello, Valjent; Janse (7′ st Falletti), Gavazzi, Viola (10′ st Crecco), Eramo, Vitale; Ceravolo (32′ st Russo), Avenatti. Allenatore: Tesser. A disposizione: Sala, Gagliardini, Dugandzic, Dianda, Palumbo, Milinkovic.

BRESCIA (4-3-1-2): Arcari; Zambelli (12′ st Coly), Lancini, Ant. Caracciolo, Scaglia; Sestu, Benali, Quaggiotto (28′ st Da Silva); Bentivoglio (36′ st Sodinha), And. Caracciolo, Corvia. Allenatore: Giunta. A disposizione: Andreacci, Budel, Bruno, Gargiulo, Morosini, Valotti.

ARBITRO: Saia di Palermo (assistenti Gori e Bolano)

RETI: 23′ pt Sestu, 22′ st Avenatti, 24′ st Ceravolo

The video cannot be shown at the moment. Please try again later.