Avevano tentato di coinvolgere un ristoratore perugino nella loro attività di “moltiplicazione” di banconote.

L’uomo si è però rivolto alla squadra mobile, che li ha denunciati per tentativo di truffa in concorso.

I protagonisti di questa vicenda sono due camerunensi, di 45 e 46 anni, noti all’autorità giudiziaria, che la polizia ha bloccato ieri all’interno dello stesso locale.

Uno dei due si è scagliato contro gli agenti ed è per questo stato denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale.