Sei persone sono state arrestate dai Carabinieri di Assisi al termine di una indagine, durata un mese e mezzo, per furti compiuti ai danni di alcuni cantieri edili.

Si tratta di quattro perugini e due romeni, accusati di furto aggravato in concorso, ricettazione, porto abusivo di chiavi e grimaldelli ed altri arnesi atti allo scasso.

Nel corso dell’operazione, i militari hanno recuperato una decina di quintali di rame e centinaia di attrezzi portati via da cantieri edili del perugino.

Nella casa di uno degli arrestati, un italiano, i carabinieri hanno trovato anche cinque grammi di cocaina, bilancini di precisione e altro materiale per confezionare droga.