interessate da una vasta operazione antidroga condotta dalla Squadra Mobile dell’Aquila nel corso della quale sono stati sequestrati 13 chilogrammi di sostanze stupefacenti.

Le altre sono Abruzzo, Campania e Lazio.

19 le misure cautelari e 23 le perquisizioni messe in atto, oltrechè nel capoluogo abruzzese, a Roma, Napoli e Perugia.

Le indagini hanno consentito di accertare che la droga, cocaina, marijuana, hashish e metanfetamina, veniva reperita a Roma, Napoli e Perugia, ed immessa nel mercato aquilano. Tra gli acquirenti figurano anche giovani studenti e minorenni.

Gli arrestati sono di diverse nazionalità: ucraini, albanesi e colombiani, ma vi sono anche italiani (aquilani, napoletani, romani e del frusinate).