Sono state oltre 40 mila le infrazioni rilevate in Umbria nel 2014 dalla Polizia Stradale che ha impiegato su strada 10.882 pattuglie per la vigilanza.

Delle 40.969 infrazioni contestate, 8.623 sono state per eccesso di velocità, 1.156 per il mancato uso di cinture e seggiolini e 299 per l’utilizzo del telefonino alla guida. Violazioni che – riferisce la Polstrada – hanno portato al ritiro di 711 patenti e di 515 carte di circolazione, con circa 35 mila 118 punti decurtati.