Due denunce, 25 grammi di canapa indiana e tre panetti di hascisc sequestrati: è questo il bilancio di un’operazione della Forestale di Ferentillo che ha permesso di stroncare un traffico di stupefacenti nella zona. Nei guai sono finiti un 39enne ed un 36enne, entrambi residenti a Montefranco, sorpresi a coltivare una piantagione di canapa con cinque piante in buono stato vegetativo e dall’altezza di 50 centimetri circa, in un boschetto in località Colle Verte. Sono quindi scattate le perquisizioni nelle abitazioni dei due: in casa del primo sono stati trovati i 25 grammi di canapa, già essiccata e pronta per il consumo, probabilmente raccolto della piantagione scoperta. Al 36enne è stato, invece, sequestrato l’hascisc, del peso complessivo di 37 grammi, con accanto una busta di plastica trasparente con 600 euro suddivisi in banconote da 50.